Dissolvenze. Corpi e culture nella contemporaneità


Nessun voto inserito per questo testo
  • Voto degli utenti
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Prova

Dissolvenze. Corpi e culture nella contemporaneità

9788842815396

Aree tematiche: Scienze sociali

Autori: Vallorani N

Editore: Il Saggiatore

Anno di pubblicazione: 2009

Puoi leggere online con i seguenti abbonamentiz
Bib. Digitale read-me 3 mesi 29.00€ Acquista
Bib. Digitale read-me 6 mesi 39.00€ Acquista
Bib. Digitale read-me 12 mesi 59.00€ Acquista
Contatta la nostra rete vendita per l'acquisto di questo abbonamento

Avere un corpo è il dato ineludibile del nostro stare al mondo. Peròriscrivere, manipolare, violare, spogliare, cancellare questo corpo sono leoperazioni alle quali più spesso assistiamo nella contemporaneità.L'originaria concretezza del nostro vivere fisico è elusiva, nonrappresentabile in modo univoco. E la sua rappresentazione si distende tra duetendenze diverse: un corpo materiale intensamente presente e modellabile,oggetto che designa il potere in forma di corpo dei leader (Berlusconi eStalin), definisce una buona prestazione sportiva e conferma un canoneestetico, più spesso femminile e sempre decretato dai media; e un corpo comeentità non più permanente o addirittura ormai dissolto, nella rimozione deicorpi delle vittime (i desaparecidos in Argentina), nella scrittura eriscrittura come reinvenzione di un corpo traumatizzato da un incidente, nellacensura sociale del corpo affetto da Aids e infine nell'arte comerappresentazione dell'invisibile. Con contributi che spaziano tra storia,politica, sport, estetica e arte contemporanea, e con tre lunghe interviste aElio De Capitani sul teatro di Sarah Kane, a Nancy Schiesari sui tatuaggi deisoldati americani in missione in Iraq e a lain Sinclair sulla stanza vuotadell'ebreo Rodinsky, \Dissolvenze\ è un catalogo di rappresentazioni del corponelle culture contemporanee. Con infiniti gradi intermedi, che sono semprecorpo.

Se vuoi inserire un commento devi effetttuare l'accesso